Marocco

Edmondo De Amicis

You are here: Home - Uncategorized - Marocco


Marocco

Marocco Questo ebook un testo di pubblico dominio Potete trovare il testo liberamente sul web La presente edizione stata realizzata per da Simplicissimus Book Farm per la distribuzione gratuita attraverso Kin

  • Title: Marocco
  • Author: Edmondo De Amicis
  • ISBN:
  • Page: 109
  • Format: Formato Kindle
  • Questo ebook un testo di pubblico dominio Potete trovare il testo liberamente sul web La presente edizione stata realizzata per da Simplicissimus Book Farm per la distribuzione gratuita attraverso Kindle.

    • Ð Marocco || ✓ PDF Download by ✓ Edmondo De Amicis
      109 Edmondo De Amicis
    • thumbnail Title: Ð Marocco || ✓ PDF Download by ✓ Edmondo De Amicis
      Posted by:Edmondo De Amicis
      Published :2019-04-10T06:46:43+00:00

    One thought on “Marocco

    1. barbarella on said:

      De Amicis era un giornalista e questo suo racconto di viaggio in terre sconosciute (per l'epoca e la nostra cultura estera del tempo) è frizzante e moderno, come un buon giornalista sa fare da che mondo è mondo.Certo, non possiamo chiedergli il "politicamente corretto". in fondo al cuore (ma neanche tanto in fondo) resta convinto di essere piombato in una terra selvaggia dove solo il contributo europeo potrebbe migliorare una situazione al limite della Preistoriarò, spesso riaffiora una sana [...]

    2. Stefano on said:

      Diario di viaggio interessante di una delle prime spedizioni ufficiali della neo-nata Italia intorno al 1870.La descrizione del Marocco tribale dell' epoca e' interessantissima.La descrizione del De Amicis e' dettagliata e completa: material prima da considerare.le sue riflessioni invece sono di una superficialita' inaspettata: un fanciullo con pochissima comprensione di cio' che vede.

    3. Daniele Giuffrida on said:

      Non conoscevo la scrittura di De Amicis, se non per quello che a scuola mi propinarono da bambino insegnanti che non lo apprezzavano. Non avrei quindi pensato che avrei assai gradito questo racconto di viaggio, romanzo di un letterato italiano dell'Ottocento nel Marocco lontano. Ci sono Mori, ci sono Santi, superstizioni, cariche di cavallerie e cuscussù, ed é un romanzo piacevole e interessante. Anche lo sguardo, un po' superiore e sdegnoso, del grande e celebrato letterato italiano che si ri [...]

    4. francomax on said:

      OTTIMO LIBRO. MOLTO INTERESSANTE. MI E' PIACIUTO MOLTO. E' MOLTO GRADEVOLE. LETTURA PIACEVOLE. SI TRATTA DI UN CLASSICO DELLA LETTERATURA.

    5. The Klingon on said:

      L'autore, con ritmo, umorismo e acutezza, ci accompagna in un viaggio attraverso il Marocco, le sue meraviglie e le sue stranezze. Libro godibile dal ritmo intenso che non cade mai nella prolissità e nel banale. Da leggere.

    6. stefano on said:

      libro che si lascia leggere sia per la scorrevolezza sia per il modo semplice con cui scrive l'autore, alcune sue riflessioni personali mi lasciano a desiderare, traspare nettamente il suo pensiero etnocentrico.

    7. siviaggiare on said:

      Questo libro scritto nel 1877 racconta il viaggio fatto dall'autore come giornalista al seguito di una delegazione che l'allora giovanissimo regno d'Italia aveva mandato per rapporti diplomatici al regno del Marocco. La scrittura di De Amicis è bella ed elegante, spesso connotata da una nota ironica talvolta autoironica e ricca di humor, piacevole. Interessanti risultano le descrizioni degli scenari naturali, per quel tempo da noi decisamente desueti, e qualche spunto su alcuni dei vari persona [...]

    8. kalox on said:

      E' un bel libro. Forse può apparire una definizione banale. In realtà è proprio quello che è questo libro: bello! Descrizioni di un'Africa (anzi Affrica, come scriveva l'autore) lontana dal modo di vivere, di pensare, di interagire che colpiva tanto gli italiani di allora e forse anche di oggi. Un Marocco decadente ma pur sempre bellissimo, selvaggio e tuttavia pieno di sè. Il De Amicis è maestro nel descrivere con immagini vive i mesi trascorsi nel lonatano paese africano. A volte sembra [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *